L’irruzione degli invisibili

L’irruzione degli invisibili

COD: 978-88-97182-28-3 Categoria:

Scrive Raùl Zibechi: “il ’68 fu una rivoluzione mondiale che cambiò il mondo. e in America Latina lo fece dal basso. con l’irruzione del mondo indio e del mondo nero. All’insurrezione contro lo sfruttamento economico e al dominio del sistema capitalista. in America Latina si aggiunse la lotta contro il colonialismo culturale e le strutture di pensiero che erano state imposte con la ‘conquista’. Contro lo Stato e il sistema partitico. strutture estranee ai popoli indigeni e neri. questi trovarono nelle proprie tradizioni comunitarie e di integrazione con la natura l’ispirazione per costruire nuove modalità di stare e vivere assieme. In questo libro Zibechi offre di tutto ciò un’appassionata documentazione. Pag. 136

Peso 0,25 kg
Dimensioni 21 × 14,5 × 1 cm
Anno

2018

10,00

10 disponibili

Contatti

4 + 5 =